Fuoco Edizioni Twitter
Immagini della Fuoco Edizioni
acquisto libri
Logo casa editrice
Acquista il tuo libro online
Fuoco Edizioni
Lettrice Fuoco Edizioni
Pagina Pinterest Fuoco Edizioni
pagina fuoco edizioni google plus
Vai ai contenuti

Menu principale:

Siria: perchè l'Occidente sbaglia?

Dalla Primavera del 2011 la Siria vive una crisi che pochi avrebbero previsto trasformarsi in una guerra totale, che ha causato ad oggi, secondo le Nazioni Unite, più di 220.000 morti e 4 milioni di rifugiati, oltre a danni irreversibili al patrimonio culturale del Paese. Sulla questione siriana l’Occidente ha clamorosamente fallito. Tra errori di valutazione e dichiarazioni intempestive le Grandi Potenze hanno dato una grave impressione di una diplomazia mossa all’insegna dell’improvvisazione. Le operazioni aeree da parte della Coalizione a guida americana, a partire dal settembre del 2014, contro l’ISIS non cancellano gli sbagli politici commessi nella frenesia di rimuovere il regime di Assad. La Siria così si è trasformata in un santuario della Jihad globale, come è potuto accadere ciò? Questo saggio cerca di rispondere a questo quesito tentando di correggere tutte quelle semplificazioni che il popolo siriano sta pagando ancora a caro prezzo.

Pagine 106, Formato 14 cm x 20,6 cm, ISBN 9788899301194, Prezzo: Euro 13,00

Indice: Prefazione, Introduzione, Capitolo 1: Anatomia di un conflitto, Un Paese Mosaico, L’asabiyya alauita, Chi sono gli alauiti?, La famiglia Assad, La crisi generata dalla globalizzazione, L’islamismo come motore della rivoluzione, Capitolo 2: Durante l’euforia della Primavera araba, Rivolta o rivoluzione democratica?, Il trattamento mediatico del conflitto siriano, La psywar, un’arma inefficace, Capitolo 3: L’Impossibile intervento internazionale, Il grande ritorno della Russia, La Siria è un vassallo della Russia?, La Siria, luogo strategico, Il tabù del jihadismo, Capitolo 4: L’Insostenibile leggerezza della Francia, I neoconservatori non sono scomparsi, I nostri amici del Qatar, …e i cristiani della Siria?, Alla ricerca dell’opposizione siriana, Cosa si vuole esattamente in Siria?, Capitolo 5: Siria, un laboratorio per la ridefinizione degli equilibri mondiali, L’insuccesso dell’occidentalismo, La Francia non sceglie in maniera autonoma, Assad è meglio dell’anarchia.

Frédéric Pichon è laureato in lingua araba e dottore di ricerca in Storia contemporanea. Ex studente dell’Istituto di Studi Politici di Parigi, ha vissuto a Beirut e regolarmente soggiornato in Medio Oriente dal 2002, in particolare in Siria. Insegna geopolitica nelle classi preparatorie. Autore di una tesi sulla Siria, è ricercatore associato presso l’Equipe Monde Arabe Méditerranée de l’Université François Rabelais (Tours). Consulente per i media sulla crisi siriana e il Medio Oriente, tiene conferenze regolarmente su argomenti legati alla geopolitica della regione.

Siria: perchè l'Occidente sbaglia?

di Frédéric Pichon

Saggio sulla guerra siriana

Disponibilità immediata
13,00 € Aggiungi
Copyright © Fuoco Edizioni 2008-2017
Motto Fuoco Edizioni
Torna ai contenuti | Torna al menu