La Castellana - Fuoco Edizioni

Lettrice Fuoco Edizioni
acquisto libri
Acquista il tuo libro online
Fuoco Edizioni
Logo casa editrice
Vai ai contenuti

La Castellana

Libro di cucine dei Castelli Romani
I Castelli Romani
Esiste un fortissimo legame, storico e affettivo, tra Roma e i Castelli Romani, considerati quasi “quartieri di Roma”. Ogni Castello ha invece identità e tradizioni ben distinte: quello che differenzia la Cucina Castellana dalla Cucina Romanesca è il legame con il territorio, l’antico Ager Romanus, ricco di prelibatezze da scoprire, vera espressione di un genuino mondo popolare e contadino. Da acqua e farina nascono il Pane Casereccio di Genzano e Lariano e la pasta fatta in casa che, secondo le località, è chiamata Pincinelle, Cellette, Cellitti, Code di sorica, Strozzapreti. Dal mondo vegetale ricette tipiche come i Carciofi alla Matticella, la Vignarola, la Misticanza di campo (vera e propria “insalatina della memoria”), le Ramoracce, il “Frittolo”, l’antica tradizione di Funghi Porcini e Castagne, infinite Zuppe e Minestre di Fave, Piselli, Fagioli, Ceci, Cicerchie. Dagli allevamenti Ricotta e Pecorino Romano, Abbacchio alla Svinatora, lavorazioni artigianali del maiale (Porchetta di Ariccia, Corallina, Mortadella Romana, Coppiette). I Dolci sono numerosi e particolarissimi: Panpepato, Pangiallo, Pizza con gli Sfrizzoli, Pupazza di Frascati, Ciambella degli Sposi, Pepetti, Serpette, Tozzetti, Bussolani, Castagnaccio, Ciambella al Mosto, Ciambelline al vino. I terreni di origine vulcanica garantiscono vini bianchi di elevata qualità, ma ci sono anche rossi di ottima struttura. La descrizione delle numerose ricette raccolte sul campo è affiancata da aneddoti, riferimenti storici e dialettali. Il libro La Castellana è un’inedita ricerca sulla cucina tradizionale dei Castelli Romani, sviluppata dall’autore approfondendo gli usi tramandati nel tempo e l’utilizzo di materie prime originali, al fine di recuperare quei sapori nati in epoche passate che vanno protetti e riproposti, per evitare che se ne perda la memoria.

Pagine 370 Formato 14 cm x 20,6 cm ISBN 9788897363545 Prezzo: Euro 14,99

INDICE GENERALE: PREFAZIONE, DEDICA, 1. INTRODUZIONE, 2. I CASTELLI ROMANI E LA STORIA, 3. IL TERRITORIO DEI CASTELLI ROMANI, 4. ALBANO, 5. ARICCIA, 6. CASTEL GANDOLFO, 7. COLONNA, 8. FRASCATI, 9. GENZANO, 10. GROTTAFERRATA, 11. LANUVIO, 12. LARIANO, 13. MARINO, 14. MONTE COMPATRI, 15. MONTE PORZIO CATONE, 16. NEMI, 17. ROCCA DI PAPA, 18. ROCCA PRIORA, 19. VELLETRI, 20. LABICO, 21. ZAGAROLO, 22. I VINI DEI CASTELLI ROMANI, 23. ALIMENTI E PREPARAZIONI DI BASE, APPENDICE, RISTORANTI - TRATTORIE - OSTERIE - FRASCHETTE - CANTINE, BIBLIOGRAFIA, RINGRAZIAMENTI.

Francesco Duscio – Franco per gli amici romani – Architetto, è nato a Roma nel 1952. Grazie al papà, che ogni domenica lo conduceva a visitare monumenti e chiese, fin da piccolo si innamora di Roma e di tutte le sue espressioni, non ultima quella calcistica. La passione per la storia e la tradizione della propria città lo ha portato ad approfondire un aspetto non secondario della cultura capitolina, quello della cucina popolare che ha espresso con la pubblicazione del libro “La Romanesca”, Fuoco Edizioni, 2014.
Cucina
di Francesco Duscio

Libro sulla cucina dei Castelli Romani
Disponibilità immediata
14,99 €(IVA incl.)
Aggiungi
Copyright © Fuoco Edizioni 2008-2018
Motto Fuoco Edizioni
Torna ai contenuti