Fuoco Edizioni Twitter
Immagini della Fuoco Edizioni
acquisto libri
Logo casa editrice
Acquista il tuo libro online
Fuoco Edizioni
Lettrice Fuoco Edizioni
Pagina Pinterest Fuoco Edizioni
pagina fuoco edizioni google plus
Vai ai contenuti

Menu principale:

Enigma nord coreano

La Corea del Nord si può definire forse come il Paese più isolato del Mondo, tanto che si può parlare di un vero e proprio enigma nord-coreano. Sia per le sue tradizioni storiche, che per le sanzioni internazionali che l’hanno ormai quasi del tutto isolata diplomaticamente, politicamente ed economicamente, la Repubblica Popolare Democratica di Corea viene indicata spesso come il paese del “Regno eremita”. Con un punteggio di 1,08 su 10, la Corea del Nord è considerata, inoltre, dall’indice democrazia sviluppata dall’Economist come il paese meno democratico del mondo. Nell’elenco degli Stati canaglia (stilato da Washington ai tempi di Bush junior, ma che l’amministrazione Obama oggi si è costantemente guardata da ricordare), paesi come l’Iran e Myanmar, ieri mantenuti più o meno abilmente nel mistero dalle loro leadership riguardo le loro capacità, intenzioni e i meccanismi dei loro regimi, non possono in alcun modo essere paragonati al riguardo con Pyongyang, che è quasi un modello in riservatezza assoluta. Dell’attuale suo capo di stato Kim Jong-un si conosce ancora meno. L’interesse però per la Corea del Nord non deve essere solo legato ai paradossi di un regime di un’altra epoca, che sembra sfidare il tempo, continuando comunque ad abusare del suo popolo. È anche per capire la strategia di sopravvivenza di uno Stato definito “canaglia” in un ambiente internazionale a lui ostile, e gli stratagemmi che mette in atto per mantenersi in vita. Infine, questo libro si propone anche di mettere in discussione i limiti della diplomazia internazionale, sia per quanto riguarda le sanzioni che la politica di apertura, che risultano essere state entrambe improduttive per ammorbidire una dittatura sempre più avvolta in se stessa.

Pagine 220, Formato 14cm x 20,6cm ISBN 9788899301057 Prezzo: Euro 15,00

Indice: Nota preliminare, Introduzione, Prima Parte: Il regime più retrivo del Mondo, Capitolo 1: La Corea del Nord è un regime stalinista?, Viaggiare in Corea del Nord, Vivere in Corea del Nord, Le libertà religiose come cartina di tornasole della mancanza di libertà, Capitolo 2: Stato canaglia o Stato mafioso?, Uno Stato canaglia (molto) debole, Una dittatura familiare, Kim Jong-un: l’erede, Capitolo 3: Cosa vuole Pyongyang?, L’ossessione della sopravvivenza, Cosa fare del nucleare?, Capitolo 4: La difficoltà di sopravvivere alle sanzioni, Il fallimento della politica di accerchiamento, Affamare per liberare meglio?, Seconda Parte: Di fronte alla prima potenza mondiale, Capitolo 5: Ricatto produttivo, ricatto permanente, Da una crisi all’altra, Minaccia nucleare, Capitolo 6: Il maestro del ricatto e i cattivi allievi, I Falchi all’attacco, A chi conviene lo scontro?, Capitolo 7: Impasse o normalità?, La strategia dei due percorsi, Una strategia a due velocità, I limiti della diplomazia di Obama, Capitolo 8: La leadership americana in gioco, Un pilastro della strategia americana, La Cina al cuore della strategia americana, Terza Parte: Una sfida agli equilibri della regione, Capitolo 9: I dilemmi di Seul, La spada di Damocle su Seul, Non dissipare gli sforzi in favore del dialogo, Riunificazione: mito o realtà?, Capitolo 10: Panico a Tokyo, La paura del collasso del regime nordcoreano, Il gioco dei Falchi?, Capitolo 11: Manovre a Pechino, Imporsi come la principale potenza del Nord-Est asiatico, Un vicino divenuto ingombrante, Capitolo 12: Un’opportunità per la Russia?, Lo stato delle relazioni con Pyongyang, Il ritorno di Mosca?, Quarta Parte: Un avvenire incerto, Capitolo 13: Il cuscino del Consiglio di sicurezza, Quale credibilità?, Il ridente avvenire della proliferazione, Capitolo 14: Asse del male vs asse della paura, Cercasi nemico disperatamente, La fine degli Stati canaglia?, Capitolo 15: Che atteggiamento adottare di fronte allo Stato canaglia per eccellenza?, La normalizzazione come rimedio, Relazioni diplomatiche con Pyongyang?, Conclusioni, Bibliografia.


Barthélémy Courmont è professore di Scienze Politiche presso l’Université Catholique de Lille (Francia). Egli è anche Direttore associato di sicurezza e di difesa presso la Chaire Raoul-Dandurand (UQAM, Montréal, Canada) e Direttore di ricerca presso l’IRIS - Institut de Relations Internationales et Stratégiques (Francia). Attualmente è anche redattore capo della rivista Monde chinois, nouvelle Asie. È stato docente presso l’Institut d’études politiques de Lille, l’Università di Parigi XIII, l’Università di Hallym (Chuncheon) in Corea del Sud e l’IPRIS. Si è specializzato in questioni di sicurezza in Asia nordorientale, la politica estera degli Stati Uniti, le relazioni transatlantiche, questioni nucleari e nuove minacce. Ha pubblicato numerosi libri e articoli e ha sviluppato i concetti di guerra asimmetrica e soft power applicata al caso della Cina. Per la nostra Casa editrice ha già pubblicato nel 2011: “Cina, la grande seduttrice”.

L'enigma nord coreano

di Barthélémy Courmont

Saggio sulla Nord Corea

Disponibilità immediata
15,00 € Aggiungi
Copyright © Fuoco Edizioni 2008-2017
Motto Fuoco Edizioni
Torna ai contenuti | Torna al menu